Calciomercato Napoli - SOLO LA SERIE A

Home Page
Vai ai contenuti

Calciomercato Napoli

Calcio Napoli

CALCIOMERCATO NAPOLI

ACQUISTATE SU:

INFORMATICA NUSCANA.IT
VENDITA E ASSISTENZA IN TUTTA EUROPA

INFORMATICA NUSCANA offre il servizio di assistenza e consulenza informatica per Privati, Aziende, Enti Pubblici; qualsiasi problema abbia il vostro pc noi troveremo "sempre" la soluzione per risolverlo. Effettuiamo riparazioni hardware e ottimizzazioni software per qualsiasi tipo di bisogno. I nostri servizi di assistenza spaziano in una vasta gamma di tipologie, come la riparazione del pc, all' aggiornamento dell'harware (processore, memoria, scheda madre ecc), installazione di nuove applicazioni, l'ottimizzazione del sistema, Recupero Dati (anche in casi estremi di malfunzionamento), P.E.C., Firma Digitale con CNS  e SPID, collegamenti ad internet, installazioni di reti domestiche o per uffici, installazioni sistemi operativi, ripulitura da virus e malware senza farvi perdere neppure un file e tutto quello che riguarda il mondo dei personal computer, Videosorveglianza con telecamere a circuito chiuso e wifi con consultazione anche tramite internet e/o sul vostro smartphone. A vostra disposizione oltre al servizio a domicilio, offriamo anche la Teleassistenza Remota per problemi di Virus e Windows. Realizziamo anche siti statici e dinamici per tutte le tasche per Privati ed Aziende con ottimizzazione per i motori di ricerca. Inoltre siamo Partner SkyDsl e per i clienti che non hanno copertura ADSL, vi facciamo "piombare" dal cielo il segnale (servizio offerto in tutta Italia). Questi sono solo alcuni dei servizi che offriamo.

CALCIOMERCATO NAPOLI

16 DICEMBRE 2017

Clamoroso Ljajic: l'agente l'ha proposto al Napoli! Da Torino: "De Laurentiis a gennaio potrebbe offrire un azzurro in prestito: i dettagli"
Clamorosa indiscrezione quella che riguarda Adem Ljajic: secondo l'edizione odierna del Corriere di Torino, ci sarebbe stato un contatto con il Napoli per gennaio con l'agente del calciatore che si è proposto al club di Aurelio De Laurentiis. "E’ tornato a disposizione. Vediamo se domani gioca titolare o a gara in corso. I giocatori con le palle, e penso che lui lo sia, mettono in campo la rabbia accumulata”, ha dichiarato in conferenza stampa Sinisa Mihajlovic scaricando sul calciatore ogni responsabilità: deve riconquistarsi il posto e la fiducia del tecnico.

LJAJIC SI PROPONE AL NAPOLI: I DETTAGLI
Le voci di mercato che lo riguardano, sono aumentate vertiginosamente dopo l'esclusione contro la Lazio e l'ultima notizia di calciomercato parla di una grande intesa fra Aurelio De Laurentiis e Fali Ramadani, agente di Ljajic e di Nikola Maksimovic arrivato in azzurro proprio dal club granata. "L’idea nasce dall’entourage del numero 10 granata, intenzionato a capire se sia possibile immaginare uno spazio per il serbo oltre Torino: «Parliamone...», in estrema sintesi la posizione del Napoli, che ufficiosamente smentisce ma sta valutando come aprire un tavolo con Cairo e Petrachi", si legge sul Corriere di Torino.

Il club partenopeo a gennaio potrebbe offrire sul piatto il prestito di uno fra Emanuele Giaccherini e Arek Milik, che a febbraio dovrebbe essere pronto a tornare in campo. Per il momento, i granata vogliono recuperare Ljajic ma dipenderà molto dalle intenzioni dell'attaccante anche se il Torino vorrebbe evitare che sull’asse De Laurentiis-Ramadani possa replicarsi un caso Maksimovic.
CALCIONAPOLI24

Napoli e Inter su Verdi, il Bologna spara alto: fissate cifra e formula per la cessione
Simone Verdi torna a far parlare di sè tra le big della Serie A. L'ex esterno d'attacco dell'Empoli, dove esplose con Maurizio Sarri, si sta imponendo come uno dei talenti più promettenti del campionato italiano con la maglia del Bologna. Sulle sue tracce c'è da tempo il Napoli, ma anche l'Inter lo sta seguendo con attenzione. Come riferito da Rai Sport, i felsinei, per cedere il proprio gioiello, chiedono almeno 20 milioni di euro e vogliono che siano versati per intero, senza dilazioni o contropartite tecniche. Quanto all'Inter, Verdi è un nome particolarmente gradito a Luciano Spalletti, mentre Javier Pastore è il grande sogno di Walter Sabatini. Sullo sfondo, più defilato, il nome di Amato Ciciretti.
AREANAPOLI

Rai - Pronto un contratto di 5 anni per Vrsaljko, ma l'Atletico non fa sconti. Giuntoli ha già un'alternativa
Ciro Venerato, esperto di mercato, ha parlato ai microfoni di Zona 11, in onda sulle frequenze di Rai Sport. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24.it: "Vrsaljko? C'è un vero e proprio braccio di ferro tra Atletico Madrid e Napoli per lui. Dopo aver rifiutato l'offerta del Liverpool, l'Atletico ha ricevuto una proposta da 18 milioni più 2, ma in Spagna si parla di 25. C'è un po' di mistero sulle cifre esatte. Al giocatore, il Napoli offre sei mesi di contratto sino a giugno, più altri cinque anni. Il Napoli vuole muoversi velocemente perché a giugno potrebbe inserirsi anche la Juventus sull'ex Sassuolo. Masina? E' il tampone d'emergenza, il piano B. Bisogna capire se rinnoverà col Bologna".
CALCIONAPOLI24

15 DICEMBRE 2017

SPORTITALIA - Preso Inglese, problemi per Vrsaljko. Il Napoli prenota due colpi per giugno!
La redazione di SportItalia ha provato ad anticipare le mosse di Aurelio De Laurentiis in vista della riapertura del mercato prevista per il mese di gennaio: "Il patron del Napoli è stato chiaro: Inglese arriverà a gennaio. Non ha specificato però se ci saranno delle contropartite tecniche nell'operazione con il Chievo Verona. Ci sono invece dei problemi per quanto concerne Vrsaljko. Ecco allora che il Napoli potrebbe prendere il laterale destro dell'Atletico Madrid per la prossima stagione, quando ci sarà da sostituire Christian Maggio, ormai giunto all'ultimo anno di contratto con il sodalizio campano". "Il Napoli, per la prossima stagione, oltre a Vrsaljko, potrebbe prenotare un altro colpo. Ci riferiamo ad un esterno d'attacco. In pole sembra essere Berardi, ma piacciono anche Chiesa e Verdi".
AREANAPOLI

L’Atletico mette spalle al muro il Napoli, Giuntoli a caccia del piano B
Senza margine di errore. Diciamolo a bassa voce, senza voler togliere nulla a Mario Rui, ma tra le cause del momento difficile del Napoli c’è evidentemente l’infortunio di Faouzi Ghoulam. Troppo importante il laterale algerino nell’economia di gioco di Sarri, fondamentale il suo ruolo nella catena di sinistra che era chiaramente il punto forte dell’attacco azzurro strutturandosi sul triangolo Ghoulam-Hamsik-Insigne. Ora è tempo di guardare oltre e gennaio si avvicina a grandi falcate. Il Napoli dovrà necessariamente intervenire, fare un investimento importante per dare qualità in quel settore del campo.

Il primo nome, uscito praticamente già dopo poche ore dall’infortunio dell’algerino, è quello di Sime Vrsaljko. Da un lato c’è la posizione di un calciatore che si è mostrato aperto e disponibile al trasferimento in azzurro, dall’altro c’è però un Atletico Madrid che continua a lanciare segnali negativi sulla possibile cessione del terzino croato, che Simeone ha ribadito essere parte integrante del progetto dei Colchoneros. Un tira e molla destinato a protrarsi a lungo, ma che il Napoli non si può permettere il lusso di allungare in maniera eccessiva. All’apertura del mercato bisognerà già aver trovato la soluzione al problema per dare il prima possibile a Sarri il tempo di lavorare sul nuovo arrivato, approfittando della sosta post-Epifania.

Il tempo corre e servono soluzioni alternative. Non si può correre il rischio, come accaduto già in passato, di fissarsi su un obiettivo e poi accorgersi dell’impossibilità di raggiungerlo. In tempi ristretti Cristiano Giuntoli dovrà capire quale sia e soprattutto quale sarà la volontà dell’Atletico Madrid ed in base alla risposta dovrà elaborare un piano alternativo. Il mercato di gennaio è complicato, ma il denaro è sempre uno strumento utile per far vacillare le certezze di ogni club.  Le caratteristiche sono quelle di un calciatore che, come Vrsaljko, conosce già il nostro campionato ed abbia giocato recentemente in un sistema a quattro in difesa, per abbreviare i tempi di inserimento. Spetta al direttore azzurro individuare i nomi e creare un piano alternativo nell’ipotesi in cui, alla fine, l’Atletico decida di tenersi stretto Vrsaljko.
TUTTONAPOLI

14 DICEMBRE 2017

La bomba di Montuori: "Cavani vuole ritornare a Napoli per i suoi figli. Ha già fissato la cifra"
L'ex storico capo ultras del Napoli, Gennaro "Palumella" Montuori, ha parlato ai microfoni di Tifosi Napoletani, in onda sulle frequenze di Tele A rilanciando una clamorosa indiscrezione. "Cavani ha detto che accetterebbe di prendere meno soldi per vedere crescere i suoi bambini qui, ma lui non ha fatto nulla. Accetterebbe 4 milioni all'anno per tornare al Napoli! De Laurentiis deve comprare giocatori se vuole puntare allo scudetto". Montuori ha poi continuato: "Il Napoli aveva Strinic e Zapata, è stato un errore venderli. Anche Pavoletti faceva spogliatoio. Con questa rosa non possiamo fare molto di più".
AREANAPOLI

Calciomercato, l'agente di Criscito: «Il Napoli non mi ha chiamato». Il procuratore Andrea D'Amico: «Borriello? Non può lasciare la Spal, ma non ci sono problemi con la società»
NAPOLI - Andrea D'Amico, procuratore tra gli altri di Criscito e Borriello, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc, nella trasmissione “Si gonfia la rete”. "Giovinco è felice al Toronto - ha spiegato l'agente, parlando degli ultimi movimenti di mercato - lui non vuole tornare in Italia e non ci passa più nemmeno le vacanze. I nostri stadi e i nostri campi di allenamento sono indietro anni luce rispetto a tantissimi Paesi, Canada compreso". Diverso il discorso su Criscito: "Va a scadenza a giugno con lo Zenit. Se qualcuno lo vuole, mi chiama. Il Napoli? No, non mi ha chiamato". Chiusura su Borriello: "Non può lasciare la Spal a gennaio perché ha già giocato in 2 squadre, ma non ci sono problemi con la società. Marco vive in maniera davvero intensa la sua professione e questo gli fa onore".
CDS

KISS KISS - Reina al Milan, l'agente ha smentito tutto! Potrebbe addirittura rinnovare
Nella giornata di oggi dalla Spagna hanno rilanciato la notizia per la quale Pepe Reina avrebbe trovato un accordo con il Milan per la prossima stagione per l'eventuale sostituzione di Gianluigi Donnarumma in rotta col club rossonero.

Stando ai giornalisti di Radio Kiss Kiss Napoli, l'agente del portiere azzurro ha smentito tale notizia e non esisterebbe dunque nessun tipo di accordo con il Milan. Addirittura Quilon ha riferito che non è da escludere anche un possibile rinnovo col Napoli.
AREANAPOLI

Napoli, l'indiscrezione dalla Spagna: «Reina al Milan al posto di Donnarumma». Le voci di un addio del portiere rossonero potrebbero riaprire la pista estiva riguardante lo spagnolo
ROMA - «Reina è un napoletano doc. Dipende da lui se rimanere ancora e mettersi d'accordo con me...». Nel giorno in cui il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis apre al portiere spagnolo nell'intervista a "Il Mattino" , arrivano indiscrezioni dalla Spagna di senso totalmente opposto. «Pepe Reina firmerà con il Milan» ha annunciato il profilo Twitter della trasmissione spagnola «El Chiringuito». I rossoneri passerebbero quindi da un 18enne a un 35enne (in scadenza di contratto), riattivando una pista che sembrava calda già quest'estate quando Gigio sembrava prossimo all'addio.

GIGIO ALLA FESTA DEI GIOVANI - Gianluigi Donnarumma intanto oggi si è presentato assieme al fratello Antonio, alla festa di Natale del settore giovanile a San Siro. Il portiere ha riservato sorrisi ai giovani tifosi del Milan, un lungo abbraccio con il responsabile del vivaio Filippo Galli e con il capitano Leonardo Bonucci (che ieri sera lo ha consolato dopo la contestazione di San Siro) e poi ha avuto una lunga chiacchierata con la leggenda rossonera Franco Baresi. Presenti anche l'ad Marco Fassone, il ds Massimiliano Mirabelli, l'Executive Director David Han Li, il Club Manager Cristian Abbiati, Gennaro Gattuso e una nutrita schiera di giocatori della prima squadra.
CDS

De Laurentiis: "A gennaio arriva Inglese, ci provo per Vrsaljko. In corsa per lo scudetto fino alla fine. Stadio? Non aspetto più il sindaco!"
Aurelio De Laurentiis ha rilasciato un'intervista ai microfoni del quotidiano Il Mattino. Ecco quanto riportato sulla prima pagina del giornale in edicola questa mattina:"Stadio? Il sindaco non lo aspetto più. La sessione di gennaio è difficile, arriva Inglese e sto provando a farmi dare Vrsaljko subito. Sarri e la squadra? Solo un momento no per le troppe partite, per lo Scudetto in corsa fino alla fine".
CALCIONAPOLI24

13 DICEMBRE 2017

RADIO SPORTIVA - Napoli, fatta per i primi due acquisti. ADL prepara un ultimo grosso colpo?
Il mercato non è ancora iniziato, ma le varie squadre di Serie A sono all'attivo al fine di mettere a disposizione i loro rispettivi tecnici organici sempre più importanti. Come riporta la redazione di Radio Sportiva, "il Napoli è una delle società più antiche. Arriveranno sicuramente un attaccante ed un terzino sinistro. I nomi sono i soliti: Vrsaljko e Inglese su tutti. Sembra fatta per i primi due colpi. Ma non solo. De Laurentiis potrebbe inventarsi un colpo a sorpresa. Non è escluso, infatti, che arrivi un acquisto importante, almeno considerando le cifre. Parliamo di Berardi. De Laurentiis, pur di acquistarlo, potrebbe spendere una grossa cifra. Si parla di quaranta milioni di euro".
AREANAPOLI

RAI - Vrsaljko-Napoli, c'è il "sì". C'è anche un piano di riserva. Ultime su Sarri
Mercato del Napoli  in primo piano. Il giornalista di Rai Sport ed esperto di calciomercato, Ciro Venerato ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione in onda sulle frequenze di Radio CRC. "Ultime notizie in arrivo da Madrid per quanto riguarda Sime Vrsaljko. La distanza tra ciò che arriva dalla Spagna e dall'Italia non è abissale. Il ragazzo ha detto sì al Napoli: se l'Atletico Madrid decide di venderlo a Napoli, viene volentieri, consapevole che gli azzurri gli farebbero un contratto di 5 anni e 6 mesi, un anno oltre quanto prevede la legge, attraverso un accordo privato. La Juventus è interessata al calciatore. I bianconeri hanno un appeal maggiore per la Champions, ma il sì del ragazzo, ad oggi, è al Napoli, perchè la Juve non lo tratta per gennaio e la Roma, al momento, non ha gli argomenti per convincere l'Atletico. Il Napoli ha fatto un'offerta ufficiale per gennaio, la Juve potrebbe farla per giugno, la Roma deve risolvere problemi di entrate e uscite".
IL PIANO DI RISERVA - "Il Napoli non ha mai abbandonato la pista Alejandro Grimaldo: si registra, nelle ultime ore, un nuovo colloquio con l'entourage del ragazzo, così da tenere viva questa possibilità nel caso in cui saltasse la trattativa con l'Atletico Madrid per Sime Vrsaljko. Per il croato, il Napoli ha fatto un'offerta ufficiale per gennaio; la Juve segue il ragazzo, ma una proposta potrebbe farla per giugno; la Roma, invece, deve risolvere problemi di entrate e uscite, insomma non ha gli argomenti per convincere l'Atletico".

"La situazione è magmatica e il Napoli non vuole attendere molto, come quando per Leonardo Pavoletti chiuse già a dicembre. Se domattina l'Atletico dicesse a Vrsaljko d'aver accettato l'offerta del Napoli, il calciatore direbbe di sì al trasferimento. Se la Roma si inserisse più seriamente, il rapporto tra Vrsaljko ed Eusebio Di francesco potrebbe avere un suo peso".

FUTURO SARRI - "Maurizio Sarri resterà al Napoli? E' tutto molto aperto. Al momento non ci sono incontri per un nuovo tipo di contratto per eliminare la clausola o ritoccare l'ingaggio: questo è il solo dato certo, e non depone a favore di un futuro comune. E' prematuro parlarne, magari a fine stagione potrebbe essere desiderio comune rescindere il rapporto a prescindere dalle clausole, o può essere desiderio comune quello di continuare con qualche gratificazione.

"Il Napoli può liquidarlo con 500 mila euro e prendendo un altro allenatore? Può succedere, ma è prematuro: molto dipenderà da come finirà la stagione. Insomma, nè l'allenatore nè il presidente possono dire con certezza che faranno in primavera".
AREANAPOLI

CorrSport - Vrsaljko ha detto Sì al Napoli! Comunicazione a Simeone: "Voglio l'Italia"
Simeone e Vrsaljko hanno avuto modo di chiacchierare, serenamente, e il fluidificante croato, che nell’estate del 2015 non seppe umanamente resistere alle lusinghe dell’Atletico Madrid, ha raccontato le proprie sensazioni: «Voglio l’Italia». E quindi il Napoli, quanto basta per scuotere Cristiano Giuntoli, ridargli energia, spingerlo ad insistere, a telefonare ad Andrea Berta, il plenipotenziario dell’Atletico Madrid, ad intavolare - anche attraverso terzi - una trattativa, ad intravedere una luce in fondo a questo tunnel che rimane lunghissimo, perché al mercato succede sempre così.

Ll’irruzione recente del Monaco e del Liverpool ha provveduto a far lievitare un prezzo di suo già consistente: si è passati dai venti milioni originari ai venticinque attuali, senza possibilità di riparare in prestiti onerosi o in formule che prevedano dilazioni eccessive. Tutto cash, ovviamente.

Però il Napoli avverte segnali positivi, «sente» di avere molte più chanche di ieri e, spera, anche di domani, avendo contatti frequenti con il management del calciatore e rapporti cordialissimi con l’Atletico Madrid, con cui ha condiviso l’albergo nell’ultima estate, a Monaco di Baviera, nel corso della Audi Cup. C’era anche De Laurentiis, all’epoca, e ci fu modo di andare a pranzo con Berta e con lo Stato maggiore del club spagnolo: gli affari, si sa, poi prescindono dalle simpatie, che pure però qualcosa aggiungono. Il resto può (potrebbe) farlo il desiderio di Vrsaljko: Napoli chiama (l’ha già fatto) e lui risponde (ha già risposto).
CALCIONAPOLI24

Gazzetta - Reina al top, ipotesi rinnovo di contratto: ADL aspetterà la primavera per decidere
Il contratto di Reina scade a giugno e, ad oggi, non ci sono stati più contatti tra le parti. Ma il rendimento dello spagnolo è sotto gli occhi di tutti, ecco perché, secondo La Gazzetta dello Sport, il presidente De Laurentiis potrebbe rivedere la sua posizione e decidere di prolungarlo. Aspetterà la primavera e altre conferme su prestazioni sempre al top da parte dello spagnolo. Ma uno spiraglio c'è.
TUTTONAPOLI

Venerato: "Il futuro di Giaccherini e l'idea iniziale su Milik. Ultime su Insigne. Castillejo..."
Nel suo intervento a "Goal Show", trasmissione in onda su Televomero, il giornalista ed esperto di mercato di Rai Sport, Ciro Venerato ha svelato alcuni retroscena: "Emanuele Giaccherini è ormai fuori dal progetto, il suo futuro potrebbe essere altrove già a gennaio. Arkadiusz Milik, se solo non si fosse infortunato, avrebbe potuto far riposare uno tra Lorenzo Insigne e Josè Callejon, con lo spostamento di Dries Mertens di nuovo sull'esterno: era questa l'idea iniziale. Castillejo come esterno per gennaio? Il Villarreal vorrebbe incassare subito una cifra importante, il Napoli spenderà per il terzino e rimanderà certi investimenti all'estate".
"Le condizioni di Lorenzo Insigne? Ne sapremo di più giovedì, ma è probabile che torni in tempo per il Torino: credo che lo vedremo in campo dal primo minuto".
AREANAPOLI

12 DICEMBRE 2017

SKY - Il Napoli prova il doppio colpo in Spagna: affare con Atletico e Barcellona?
"Il quotidiano iberico 'Marca' sostiene che l'Atletico Madrid stia cercando di convincere Sime Vrsaljko a restare in Spagna, ma dalle nostre fonti quello per l'ex Sassuolo sembra un discorso molto fattibile per il Napoli. Il club azzurro resta la squadra più convinta e più vicina a Vrsaljko. Qualche giorno fa ha superato il muro dei 20 milioni di euro, ma senza ancora trovare l'accordo definitivo con l'Atlètico: si continua a trattare".
"Il Napoli, però, sta pensando anche ad un esterno alto. In tal senso, la dirigenza della società partenopea sta seguendo la situazione di Gerard Deulofeu, in uscita dal Barcellona a gennaio, per rinforzare la rosa a disposizione di Maurizio Sarri". Lo riferisce la redazione di Sky Sport.
AREANAPOLI

Venerato: "Sarri fece un solo nome, non voleva Tonelli! Maksimovic via, tornerà con l'addio di..."
Ciro Venerato, giornalista Rai ed esperto di calciomercato, è intervenuto a "Goal Show", programma in onda su TeleVomero. Ecco alcuni passaggi delle sue dichiarazioni: "La coperta del Napoli è corta, lo sa anche Sarri che non è scemo. Hamsik? Se sta in forma è tra i pochissimi se non l'unico a poter fare la differenza. Ora ci sono due soluzioni: lasciarlo in panchina ed aspettarlo, l'altra lasciarlo in campo più di un'ora sperando che possa ritrovarsi. Nel corso della carriera, i suoi score sono ottimi con tutti gli allenatori: parliamo di un calciatore che può fare movimenti e verticalizzazioni importantissime".
"Mercato? Sarri è un dipendente della società, parla con i dirigenti, ma è la società che poi decide. Sarri non voleva Tonelli, se lo è trovato così come successo con Valdifiori. Ha chiesto solo Saponara, l'unico esplicitamente cercato. Maksimovic non ha confermato le attese dell'acquisto. Non riesce ad inserirsi nella linea a quattro difensiva. A gennaio può partire in prestito fino a giugno, quando magari non ci sarà Sarri come allenatore. Il contratto di Chiriches sarà rinnovato".
AREANAPOLI

Gifuni sicuro: "E' il primo nome per il mercato di gennaio! Serviva Duvan Zapata"
Nel suo intervento a "Goal Show", trasmissione in onda su Televomero, il giornalista Gianluca Gifuni ha svelato alcuni retroscena sul mercato del Napoli: "Alejandro Grimaldo è il primo nome della lista del Napoli per il terzino. Nella sessione di trattative del mese di gennaio, il club partenopeo farà poco sul mercato, perchè i nuovi innesti impiegano sempre tempo per entrare nei meccanismi di Maurizio Sarri. Se un calciatore è davvero valido, però, Sarri lo impiega".
"In questo Napoli ci sono diverse variabili, ma senza Milik si arriva in porta meno facilmente. Un attaccante come Duvan Zapata, in questo momento, avrebbe fatto comodo.".
AREANAPOLI

CM.IT - Sarri ha epurato tre giocatori: addio dietro l'angolo. In cinque nella stessa "barca"
In attesa che il mercato di gennaio porti nuova linfa all'organico partenopeo, sono molteplici i talenti in odore di cessione fra circa un mese. La redazione di calciomercato.it ha fatto il punto su quelli che definisce 'gli epurati' del Napoli. Nikola Maskimovic, Lorenzo Tonelli e Emanuele Giaccherini. Nonostante gli infortuni di Milik e Insigne, l'ex della Juventus continua a sedere in panchina. Già da tempo il suo agente ha fatto capire di volere più spazio per il suo assistito, considerato incedibile la scorsa estate, quando alcune società hanno mostrato interesse. L'esperto esterno offensivo continua a piacere a diversi club italiani, pronti a farsi avanti prossimamente: Giaccherini potrebbe quindi partire a gennaio.
Situazione simile per Lorenzo Tonelli, che ormai sembra fuori dal progetto tecnico considerando la tante mancate convocazioni di quest'anno. Anche per lui già a gennaio potrebbe esserci spazio in club di livello medio-basso in Serie A. Infine, considerando il prossimo mercato estivo, si valuta la permanenza di altri elementi. Maksimovic, nonostante il gravoso investimento economico, non riesce a salire nelle gerarchie sarriane. Il 26enne difensore serbo nei prossimi mesi sarà quindi chiamato a decidere il suo futuro: restare in azzurro per giocarsi le sue carte anche l'anno prossimo o andare in un'altra squadra per avere più spazio e continuare a crescere. Stessa situazione, in totale, per cinque giocatori: ai due precedenti, infatti, vanno aggiunti anche per i portieri Rafael e Sepe, che continuano a sedere in panchina nonostante i tanti impegni stagionali. Sono tutti nella stessa "barca".
AREANAPOLI

10 DICEMBRE 2017

Chiariello: "Lavezzi-Napoli, c'è ipotesi ritorno come Quagliarella: tutti i nomi per l'attacco al posto di Giaccherini"
Umberto Chiariello ha rilasciato alcune dichiarazioni "Il Napoli è alla finestra per Bakambu talentuoso attaccante del Villarreal, giocatore di qualità e fisicità, classe '91. Lo sta cercando l'Inter per vendere Icardi. Inglese? Il ds dei clivensi dice che non viene, ma a Verona ci andrà Giaccherini. Ma Inglese Sarri l'ha boccaito. Viene fuori la voce Quagliarella, alla Sampdoria può andare Giaccherini. Si parla di Berardi, e chi va al Sassuolo? Giaccherini. Simone Verdi è obiettivo del Napoli, Donadoni vuole Giaccherini. Giaccherini è in ogni scambio, un po' come la parmiggiana di Peppe (Iannicelli, ndr), ma non gioca mai. Tu Sarri hai preteso la permanenza di tutti i titolari e di Reina che sta facendo bene. Se Giuntoli ti dice che ti prende un talento giovane francese, o rispondi 'Tienatel' oppure lo fai giocare. Non puoi paragonarlo a Douglas Costa. Inglese fa la fine di Pavoletti, entra in campo dopo 3 mesi. Sarri non può dire che non si occupa di mercato, lui incide. Poi c'è Lavezzi che è in scadenza e dicono voglia tornare a Napoli Gli aprirei le porte domattina".
CALCIONAPOLI24

Chiariello: "Napoli su Bakambu, mistero Giaccherini! Sarri ha bocciato Inglese"
Negli studi di Canale 21, si parla del momento del Napoli, il giornalista Umberto Chiariello ha rilasciato alcune dichiarazioni. "Il Napoli sta seguendo Bakambu talentuoso attaccante del Villarreal, giocatore di qualità e fisicità. Sarri ha già praticamente bocciato Inglese, con lui farebbe la fine di Pavoletti. Ha ammesso che vuole un sostituto all'altezza di Mertens. Mistero Giaccherini, lo vogliono tutti, per lui ci sono richieste da Sampdoria, Chievo, Sassuolo e Bologna, ma Sarri non lo fa mai giocare. E' assurdo, ma perchè allora lo ha fatto restare in estate?".
AREANAPOLI

PREMIUM - Ultimi aggiornamenti su Insigne. Tre nomi per rinforzare il Napoli a gennaio
"Il Napoli non vuole assolutamente rischiare, non da' previsioni ne' certezze, in un senso ne' nell'altro. E' sotto monitoraggio quotidianamente per questo fastidio all'inguine che lo perseguita. Solo nei prossimi giorni lo staff sanitario del club partenopeo ci dirà se Insigne sarà almeno a disposizione di Sarri per la prossima gara, ma la posizione del club è quella di monitorare l'andamento giorno per giorno", sono gli aggiornamenti su Lorenzo Insigne da parte di Premium Calcio.
MERCATO - "Sul fronte mercato - continuano i colleghi Mediaset ci sono tre nomi su cui sta lavorando il Napoli: per Inglese non dovrebbero esserci problemi. Per Vrsaljko non è semplice e c'è anche la concorrenza di altri club a livello europeo. Sondaggio per Denis Suarez del Barcellona, ma anche in questo caso la situazione è abbastanza complicata".
AREANAPOLI

Denis Suarez - Napoli, c'è la richiesta ufficiale al Barcellona
Napoli - Denis Suarez, arrivano conferme. Non è un mistero che il calciatore sia un pallino del presidente Aurelio De Laurentiis ed anche di Cristiano Giuntoli. Il Napoli segue il calciatore fin dai tempi in cui militava nel Villarreal e si innamorò calcisticamente del ragazzo quando gli spagnoli incontrarono il Napoli in Europa League due stagioni e mezzo fa nel primo anno di gestione Maurizio Sarri. Secondo quanto raccolto in esclusiva da CalcioNapoli24, il Napoli un mese fa ha chiesto ufficialmente Denis Suarez al Barcellona che ha ribadito l'incedibilità del cartellino. Inoltre lo stesso Denis Suarez ha fatto sapere che non intende lasciare il club catalano.
CALCIONAPOLI24

9 DICEMBRE 2017

Simeone rivela: "Vrsaljko è dell'Atletico Madrid e va considerato tale. Ho parlato con lui..."
"Vrsaljko è un giocatore dell'Atletico Madrid e finché starà con noi va considerato come tale. Abbiamo avuto un colloquio questi giorni, ma quello di cui abbiamo parlato resta una cosa privata. Come calciatore è molto importante per noi: giovane, forte fisicamente e sta bene perché dopo l'infortunio non ha più avuto problemi. Domani sarà convocato. Qui la squadra viene prima di tutti. Sempre". Così Diego Pablo Simeone, allenatore dell'Atletico Madrid, sul futuro del terzino croato nel mirino del Napoli. Lo riporta Sportmediaset.
TUTTONAPOLI

Il Napoli pensa al post-Reina: quattro portieri nel mirino. Il preferito costa 30 milioni
Questa dovrebbe essere l'ultima stagione di Pepe Reina con la maglia del Napoli, il club azzurro sta già guardandosi intorno per cercare un sostituto all'altezza. Secondo il portale calciomercato.com, sono quattro i nomi nel mirino. Il primo nella lista è Rulli con la Real Sociedad che continua a chiedere 30 milioni di euro. Sempre dall'estero sotto osservazione c'è Leno del Bayer Leverkusen. In Italia, invece piacciono Perin del Genoa e Sportiello della Fiorentina.
AREANAPOLI

CLAMOROSO - Reggiani: "Il Napoli ha già preso Chiesa, accordo trovato in estate"
L'intermediario di mercato internazionale, Ivan Reggiani, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Si Gonfia la Rete, trasmissione in onda su Radio CRC dando una clamorosa indiscrezione sul mercato azzurro: "Federico Chiesa è praticamente un calciatore del Napoli. O meglio: lo sarà nella prossima stagione. L'accordo è stato trovato in estate. La firma con la Fiorentina per il rinnovo del contratto? Si tratta solo di una copertura".
"Ne sono sicuro: Federico Chiesa vestirà la maglia del Napoli. I partenopei sono stati abili a battere la concorrenza di altri grandi club non solo nazionali". I napoletani, naturalmente incrociano le dita sperando che l'esterno possa effettivamente giungere a Napoli...
AREANAPOLI

CORRIERE - Il Napoli ci riprova, per De Laurentiis è il colpo ideale. Ora costa 60 milioni
Il Napoli non molla Federico Chiesa, secondo quanto riferisce l'edizione odierna del Corriere dello Sport, il club azzurro è intenzionato a fare un nuovo sondaggio, ma la valutazione della Fiorentina è salita a 60 milioni di euro.

De Laurentiis tornerà alla carica, ci riproverà, per il presidente è il prototipo ideale per il Napoli del futuro, l'alternativa a Callejon. Il Napoli resterà con le antenne dritte, aspetterà una telefonata o anche segnali di fumo. La gara di domani contro la Fiorentina è infatti è una ghiotta occasione per parlarne da vicino.
AREANAPOLI

Vrsaljko in azzurro, il Napoli tratta il prezzo con l’Atletico: la differenza si assottiglia, si può chiudere
L’Atletico Madrid ha fissato il prezzo per Sime Vrsaljko. La dirigenza del club spagnolo, infatti, non intende trattenere in rosa giocatori scontenti. Vrsaljko, dal canto suo, ha già espresso il gradimento per il trasferimento: sta giocando poco con l’Atletico e ha voglia a questo punto di una nuova avventura. L’ipotesi Napoli, stavolta, lo affascina. Ci sono già stati contatti tra il diesse Cristiano Giuntoli e Giuseppe Riso, agente del 25enne cresciuto nella Dinamo Zagabria. L’Atletico avrebbe già fissato il prezzo: servono 25 milioni di euro per concludere l’affare, 7 in più rispetto a quanto pagato al Sassuolo. Il Napoli conta di investirne 20. Lo riporta La Repibblica, Napoli.
CALCIONAPOLI24

Rai - Napoli su Deulofeu se parte Giaccherini: Giuntoli chiederà lo spagnolo in prestito al Barça
In arrivo il mercato di gennaio, tante le voci che si rincorrono e che riguardano diversi reparti, dalla difesa all'attacco. Ai microfoni di Rai Sport il giornalista esperto di mercato Ciro Venerato ha rivelato un retroscena che riguarda gli azzurri: "Difficile acquistare un esterno offensivo a gennaio, ma se Giaccherini va via Giuntoli chiederà Deulofeu al Barcellona in prestito per sei mesi, come accaduto al Milan lo scorso anno".
TUTTONAPOLI

Cammaroto: "Buone notizie su Vrsaljko. La verità su Lavezzi. Due giocatori saranno ceduti"
Mercato del Napoli in primo piano, il giornalista Emanuele Cammaroto ne ha parlato nel suo editoriale per NapoliMagazine.com. "Giuntoli sta stringendo i tempi sul mercato e per l'acquisto di Vrsaljko ormai, oltre le smentite di circostanze, non dovrebbe mancare molto. Il giocatore ha già accettato un quinquennale e all'Atletico Madrid dovrebbero andare 15 milioni. In attacco Sarri ha bocciato Inglese e a questo punto Adl si sta convincendo che servirebbe a poco portarlo a Napoli a gennaio per un Pavoletti bis. Resta da capire se Inglese entrerà in uno scambio o rimarrà a Verona. De Laurentiis ha chiuso le porte al ritorno di Lavezzi e anche Pier Paolo Marino che è ben informato ha confermato l'indiscrezione: l'ex dg partenopeo ha detto la verità parlando del desiderio che aveva il Pocho di chiudere la carriera in maglia azzurra".
"A questo punto, il Napoli deciderà da qui a pochi giorni in via definitiva se portare a casa già a gennaio Berardi e fare l'offerta decisiva. C'è l'ok di Sarri e stavolta è il giocatore a spingere per il trasferimento, ritenendo conclusa l'esperienza al Sassuolo. A gennaio verranno sistemati altrove gli "epurati" Giaccherini e Tonelli e qui Giuntoli sta pensando di inserirli in qualche scambio. Infine, mi risulta che Adl si aspetta più spazio per Rog, ha stoppato le voci di un prestito altrove e su questo ragione. Il croato merita fiducia".
AREANAPOLI

SOLOLOASERIEA.IT © 2007-2017 P. IVA 02570110649 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI
Torna ai contenuti